Google+

martedì 24 marzo 2015

Swatches take-away: Kiko Cream Crush Eyeshadow

Chissà se ora che il “periodo di fuoco” e terminato riuscirò a postare con costanza. Chissà se questa volta ci riesco. Chissà se iniziamo un nuovo periodo. Chissà! Intanto oggi mi appresto a parlarvi degli swatch che ho “rubicchiato” sabato da Kiko. Sì, proprio loro, gli ombretti in crema! E ve ne parlo tipo con una settimana di ritardo perché sabato scorso le foto erano venute orrende, spero che questa volta siano buone come credo, ho dovuto farle col cellulare perché il simbolo della batteria della macchinetta fotografica mi ha letteralmente fatto il segno dell’ombrello quando l’ho accesa. Mi sembrano quantomeno decenti e tutti i colori a parte uno sono fedeli, ma potrei anche sbagliarmi viste le condizioni pietose in cui versa lo schermo del mio computer. Mai una ggggioia proprio! Ma partiamo! 

Mentre mi pasticciavo una mano ho anche avuto il piacere di chiacchierare con le commesse. Sì, forse piacere è un parolone, ma ho avuto esperienze peggiori! Vi dico subito che questi ombretti mi incuriosiscono molto e che ci scapperà l’acquisto, ma temo per la durata sulle mie oleose e capricciose palpebre. Vorrei qualcosa che posso usare senza primer e/o come base (funzione per cui i celebri Vamp! di Pupa falliscono miseramente su di me, maledetti!). Ma ce la fanno? Chiediamo alla commessa! “Per che tipo di palpebra sono più adatti?” “Secca! Perché hanno una funzione idratante!” Risposta sbagliata! No, il primer Kiko su di me non tiene più. Sì, ho provato anche a metterci la cipria. Cipria sotto, cipria sopra, cipria ovunque. Che poi pensavo, mentre quella povera ragazzina (perché mostrava veramente pochissimi anni!) tentava di tirarmi fuori Il Prodotto Perfetto, ma come stracavolino fa un ombretto ad essere idratante? Uno di Kiko poi! Oh, tesoro! Fortunatamente è corsa  in suo aiuto la collega, che sentendo le mie lamentele sulle palpebre oleose è caracollata fuori dalla cassa per condividere la sua esperienza di pelle grassa. Mi ha raccontato che su di lei gli ombretti cremosi non tengono niente, ma che quelli in esame riuscivano nell’impresa perché una volta asciutti hanno una consistenza simile a quella delle normali polveri. Ed aveva ragione! E non lo dico solo perché è una tecnica di vendita che uso anch’io, mi ha fatto notare caratteristiche che effettivamente cercavo , cosa che, se non avesse conosciuto il problema da vicino, avrebbe faticato a fare. Se poi le durano effettivamente tutto il giorno non lo so, mi ha fatto vedere le palpebre ed era effettivamente presa bene, ma vai tu a sapere da quanto era truccata o cosa c’aveva messo sotto. Non mi aspetto la massima trasparenza in fondo, ma fa sempre piacere!










I colori sono piuttosto carini, ma si poteva fare di meglio! Bello lo 02, molto delicato e primaverile, interessante lo 03 (che in realtà è opaco) ma temo che si troppo rossastro. Superlativo lo 04, mi ricorda molto Permanent Taupe di Maybelline, solo che la consistenza è più leggera. Gli altri colori sono carini, ma niente di ché in fondo. Ne manca uno (un violetto penso), credo di averlo saltato chiacchierando con le ragazze e non fidatevi dello swatch del numero 13: è falsato! In realtà è un viola vivacissimo, lì ha un che da carta da zucchero che non esiste proprio!


E credo proprio di avervi detto tutto! Sì, dovrei avervi tediate abbastanza! Come vi sembrano questi ombretti? Li avete già visti/swatchati/comprati/provati? Raccontatemi tutto!

8 commenti:

  1. A me piacciono il Borgogna e il bronzo, ma non li ho presi, francamente mi sono sembrati meno resistenti dei pupa e io in estate mi trovo struccata tipo in 10 minuti se la roba che mi metto in faccia non è super resistente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavolo, altro che waterproof ti serve! O.O

      Elimina
  2. Carini i colori, ma non mi ispirano molto questi ombretti, sarà che ormai mi trovo troppo bene con le cialdine refiller per le mie Z palette o Nabla che ormai i Mono li guardo un po' di traverso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In termini di spazio effettivamente sono dei patacconi!

      Elimina
  3. ciao tesoro,anche io li ho visti sabato,niente male,ma i colori non mi entusiasmano,alla fine ho preso il numero 10,cercavo un rosa cosi da un po'.Lo sto testando in questi giorni in modo da farmi una prima impressione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, l'ho visto su fb! ^^ Non vedo l'ora di leggere le tue prime impressioni infatti!

      Elimina
  4. Anche loro cavalcano l'onda. Il prodotto pare interessante, colori già visti (secondo me kiko ha comprato in stock un certo numero di pigmenti e ora li deve finire, quindi ce li propina in ogni salsa xD), ma mi riservo di guardarli con calma dal vivo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Colori già visti e stra visti! O hai ragione tu sul comprare in stock i pigmenti o volevano vincere facile (della serie, se l'hanno preso una volta...) -.-

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.