Google+

venerdì 20 febbraio 2015

Lush: L’avena poetica

Io ed il mio proverbiale ritardo vi salutiamo e ci accingiamo a parlare di un prodotto inedito qui nel blog. Inedito nel senso che di maschere viso non ne avevamo mai parlato! Oggi parliamo della maschera fresca L'Avena Poetica di Lush!

Vi dico subito cosa non mi è piaciuto perchè è una cosa che mi condiziona tutto il resto. È una maschera fresca venduta in un barattolino da 75 grammi. Non contiene conservanti e ha tipo 4 mesi di pao dalla produzione (il numero prendetelo con le pinze, mi si è cancellato il bollino). Lo trovo un grande, enorme difetto! Sarebbe tutto più semplice se il pao partisse dall'apertura ma purtroppo con i prodotti autoconservanti non funziona così. Il fatto che scade a partire dalla produzione significa che se non lo comprate appena gli arriva in negozio rischiate di avere veramente poco tempo per utilizzarlo, in giro ho letto testimonianze da brividi! E poi, 75 grammi, non sono pochi! Mi ci sono voluti quasi quattro mesi per finirla, utilizzando solo lei anche due volte alla settimana. E questo non è il modo in cui vorrei sfruttare una maschera, mi piace variare a seconda delle esigenze del momento, ma gli scorsi mesi non ho potuto farlo. Che poi, mi lamento della scadenza, ma in realtà di problemi non ne ho avuti. Ho conservato il barattolo in frigo come da indicazioni e dopo due mesetti dalla data di termine era ancora buono. Però trovo fastidioso il fatto che mi abbiano imposto tutta questa fretta.

Mettiamo da parte le lamentele e parliamo del prodotto. Ha un profumo dolcino buonissimo ed una consistenza un po’ poco piacevole. Non è liscio e fluido, è oleoso e mooolto granuloso, spalmato in faccia non da una sensazione e/o un effetto particolarmente piacevoli. (sono una signora per cui non darò una definizione pratica!) Che poi, l’ho letto sul sito, ma me l’ha detto anche la commessa in negozio, secondo Lush gli agglomerati di avena dovrebbero avere un effetto esfoliante.  No Lush, una cosa così morbidina non può scrubbare proprio niente! L’ho testata con diversi tempi di posa, dai 10 minuti ad un’ora quasi e gli effetti sono sempre quelli circa: lascia la pelle morbida, idratata e profumata. È stata anche molto efficace anche nel periodo del raffreddore quando avevo il naso pieno di adorabili pellicine! Ottimo lavoro!

Come al solito vi copio l’inci dal sito:

Alla fine dei conti credo che non sia una cattivo prodotto! Anzi, lo trovo molto adatto a pelli come la mia che non hanno grandi necessità (ma che ogni tanto hanno bisogno di una botta di vita) perché idrata a fondo senza rendere oleosa la pelle. Già se avete qualche esigenza in più vi conviene guardare altrove, su Madre non ha fatto nulla! Però mi scoccia quella cosa della scadenza vicina, trovo comodo un prodotto simile ma da usare all’occorrenza, non in modo continuo e quasi disperato come ho fatto io. Questo è stato veramente fastidioso!


E voi cosa ne pensate delle maschere fresche di Lush? Ne avete mai provate?

12 commenti:

  1. Io ho risolto il problema della scadenza mettendola in freezer, ancora più sicuro del frigo!

    Mi è piaciuta molto, sicuramente più idratante e corposa di Sottobosco che invece è molto più leggera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al freezer non ci ho pensato... Ma poi ti ci vuole lo scalpello per prelevarla?

      Elimina
  2. Io ho provato un campioncino e l'ho trovata molto buona ma la consistenza è parecchio scomoda :-/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente scomoda! Quando perdi pezzi poi...

      Elimina
  3. Quindi non è consigliabile per chi ha una pelle mista/grassa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mhm forse può andare... Il modo migliore per capirlo è farsi dare un campioncino mi sa...

      Elimina
  4. Ne provai un campioncino taanto tempo fa e non mi fece impazzire, ma erano mesi caldi ed in quel periodo non è certo una maschera che serve alla mia pelle :/
    Per il discorso PAO la prossima volta puoi prendere metà prodotto e metterlo in freezer a palline, ogni tot prendi fuori una pallina e la fai scongelare così ha un altro po' di applicazioni pronte all'uso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che il freezer penso che farò le raccolte dei barattolini con amiche e smezzerò il barattolino.. Così magari posso usarla come mi gira :)

      Elimina
  5. Io pure mi sono infastidita parecchio quando ho comprato la full size di Maisenza: prodotto a dicembre, comprato da me a metà febbraio e ha scadenza a fine marzo. Non finirò mai tutto quel detergente in poco più di un mese, poco ma sicuro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui sopra suggeriscono di congelarlo. O tienilo in frigo come ho fatto io, tanto credo che per sicurezza si tengano larghi con le scadenze...

      Elimina
  6. Infatti la scadenza è l'unica cosa che mi trattiene dal provare una qualsiasi maschera fresca lush! Trovo a dir poco odioso avere tutto quel prodotto e rischiare di buttarne mezzo, sarebbe molto più comodo avere dosi piccole! Me ne concederò una solo il giorno che potro fare il back to lush u.ù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Offrire anche la versione monodose sarebbe l'ideale! Anch'io le prendo solo al back to lush, però non le hanno sempre tutte, ti conviene controllare prima cos'hanno disponibile ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.