Google+

mercoledì 25 febbraio 2015

Bottega Verde: struccante bifase alla Camomilla

Credo fermamente che una delle fasi più delicate del truccarsi e simili sia lo struccaggio! È complicato, ti serve il prodotto giusto rimuova bene tutto quello che ti sei spatasciata in faccia senza distruggerti la pelle. Se siete delicate è quasi un’impresa! Ma oggi parliamo di un prodotto che quasi quasi ce la fa! “Quasi quasi” perché gli mancava veramente poco a centrare l’obiettivo. Il protagonista del post di oggi lo struccatore bifase alla Camomilla di Bottega Verde!

Dopo il bifasico di Nivea (ma soprattutto quello Collistar!) avevo deciso di separarmi un po’ da questa tipologia di prodotto. Funziona bene, ma il fatto che lasci la pelle unticcia non mi va molto giù! Invece quest’estate mi sono ritrovata senza struccante da tutti i giorni e senza idee, ho sbirciato da Bottega Verde ed il bifase alla Camomilla è venuto a casa con me! A posteriori devo dire che non è stata proprio una cattiva scelta! Ha una consistenza abbastanza leggera, non unge drammaticamente tutto, basta una risciacquata ed una goccia di detergente per essere puliti (o una risciacquata energica ed una spupazzata all’asciugamano se è l’una di notte e avete fretta di abbracciare borsa dell’acqua calda e piumone!). È molto delicato, io l’ho sempre usato col pannetto in microfibra e non ho mai sentito neanche un filo di bruciore, né durante né dopo l’utilizzo. E ci sono stati periodi in cui l’ho usato tutti i santi giorni!

Strucca bene tutto, ha giusto qualche problema col mascara. Quando usavo il Vamp! di Pupa dovevo insisterci un po’. Evitatelo sul trucco waterproof! C’ho provato una volta e dopo un po’ di insistenze ho ritirato fuori il Nivea per paura di stressare troppo la pelle! Forse ce la fa anche, ma se come me avete da parte qualcosa che leva anche l’indelebile andate più sul sicuro!

L’inci è tremendo! Se siete “amanti del verde” guardate da un’altra parte quando incrociate il suo sguardo! E ha pure un altro difettuccio che mi ha fatta diventare matta ad ogni utilizzo. È una cavolata, ma mi da sempre un fastidio folle! Il tappo è piatto, si apre “a conchiglia” e lì c’è un piccolo buco dal quale esce il prodotto. Il buchino è rialzato (cosa che non avevo mai visto) e quando spargo velocemente il prodotto nel panno gocciolo sempre un pochino in giro. Detesto queste cose!
(cavolo se sono una rompina ultimamente!)

Credo di avervi detto tutto… È un buon prodotto, soprattutto ha di buono che fa quello che promette, il che non è da poco. Un’infinità di struccanti dichiara di essere adatto a pelli sensibili, ma pochi riescono veramente nell’intento. Lui lo fa! Strucca bene ed è delicato, con le cose più resistenti fatica, ma non promette nulla sul trucco waterproof. Questa è una cosa che apprezzo molto!

E voi avevate mai provato questo struccante? Come vi è sembrato?

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.