Google+

mercoledì 31 dicembre 2014

Elogio al 2014 (o almeno spero)

Ogni anno il 31 Dicembre si tirano le somme dell’anno passato. È inevitabile proprio! Tutti lo fanno (su facebook per lo più) e la piccola socio-psicologa che è in me si chiede ogni anno se lo facciamo per moda o per bisogno. Per me è diventata un po’ una necessità: fari il punto per capire da dove ricominciare. Che poi, non ricomincia niente se non il calendario! Belli i buoni propositi, ma perché devono partire necessariamente dal primo dell’anno? Perché non in un giorno qualsiasi? (perché l’inizio del nuovo anno ci da una spinta emozionale) Non sono per i buoni propositi, preferisco ricapitolare per capire cosa posso sistemare.

Quindi oggi, nel pacchetto “auguri di buon anno”, vi ritrovate il mio elogio al 2014. E no, tranquilli, non mi aspetto che abbiate voglia di leggerlo tutto! Quando dico “elogio” non è perché intendo tessere le lodi dei 12 mesi appena trascorsi (avrei ben poche argomentazioni in tal caso!). Sfrutto il termine dal punto di vista storiografico. Se i libri di storia parlano di un certo argomento è perché è importante e merita attenzioni, elogi, ma non necessariamente positivo.

Fatto sta che farò il possibile per renderla tale! Non tanto per qualche strana forma di ipocrisia, quanto per una mia stanchezza. Gli anni scorsi i post dell’ultimo giorno dell’anno erano post arrabbiati. Quello dell’anno scorso non sembra tanto, ma fidatevi: ero incazzata come una bestia! Ma oggi no, o per lo meno ci provo! Sono arrabbiata tutto l’anno e sono stanca. Oggi mi voglio riposare e la vedo molto dura. Soprattutto perché è tipo l’una e mezza del mattino, la giornata è ancora luuuunga! Mi sono programmata la giornata e questo post dovrebbe essere pubblicato entro le quattro del pomeriggio perché a quell’ora arriva Moroso! Ce la farò?

Ora è tipo l'una ed è la prima volta che mi fermo un attimo! Sta mattina ho fatto qualche lavoretto a casa ed i dolcetti per questa sera (una variante dei muffin alla ricotta). Ora ho applicato la maschera, aspetto un pochino che faccia effetto e mi faccio una bella doccia. Poi devo solo preparare il borsone. E lo smalto! Devo mettere lo smalto! Ok sono a buon punto. Le mie capacità di organizzazione migliorano leggermente e spero, anzi, voglio che questo vada a vantaggio del blog! Quest'anno ho perso il ritmo e lo devo riprendere! Quando lavoravo un sacco potevo giustificare i pochi post, ma ora no. Non è che non ho tempo, è che non ci sono con la testa. Ma deve tornarmi, eccome se deve tornarmi! Ho sempre un sacco di idee (stupide per lo più) che non porto a termine. Quest'anno vorrei parlare più di cucina, riesco a rendere le ricette sempre più mie, riesco a partire da una base fatta da qualcun'altro e modificarla fino all'estremo facendo pochi disastri. Sono contentissima di questo, spero di arrivare a fare dolci veramente fighi quest'anno e spero anche di imparare a fare le creme, uno scoglio per me! Ovviamente vorrei darmi anche alla cucina salata, ma lì è dura! Sto anche pensando ad una serie di post di brevissime recensioni sul cibo, quello da supermercato per capirsi. E lo so che detta così sembra una cosa alla "recensisco tutto" ma non la intendo in quel senso. Negli ultimi mesi per i miei dolci tendo a cercare gli ingredienti giusti. C'è un tipo di panna che preferisco alle altre, c'è un burro che odio e mi ha fatto sbagliare due ricette, c'è uno yogurt che secondo me è utile avere sempre in frigo. Ho visto che qualche blog fa qualcosa di simile e lo trovo veramente interessante! Mi piacerebbe provare! 

Smalto messo, anche quest’anno ho optato per uno sugar mat della confezione natalizia 2013. Voi lo vedete tipo blu, ma giuro che è verde e luminosissimo! Quest’anno devo assolutamente migliorare le foto! Riuscire ad ottenere belle foto è stato un po’ complicato per me quest’anno e non so neanche bene da cosa dipenda! Mi dispiace e mi infastidisce! E non lo nascondo, con un lavoro “fisso” (nel senso, tutti i giorni nello stesso posto) mi comprerei una macchina fotografica migliore. Aspiro alla reflex, fa foto bellissime, ma chissà se saprei usarla!

Ho scelto lo stesso smalto dell’anno scorso non solo perché è super-bellissimo-lo-amo-tanto, ma anche per scaramanzia. La mia bacheca di facebook sia invasa da stati in stile “il 2014 è stato un anno di merda questa sera coma etilico!” (friuli…  Siamo uno meglio dell’altro, ma cazzarola se beviamo!), però sinceramente il mio 2014 non ha fatto tanto schifo. Ho lavoricchiato in posti diversi, ho imparato un sacco di cose. Ho conosciuto bella gente e persone che per quanto mi riguarda potrebbero anche esplodere. Ci sono stati momenti su, momenti giù, momenti da spararsi in bocca. Mi sono fatta praticamente un mese di antibiotico, ho giocato con giochi bellissimi  e ho visto film così brutti da farmi venir voglia di cavarmi gli occhi. Ho sistemato la mia stanza, ora sembra un ambiente più civile, e giustamente facendolo ho perso mille cose. Salteranno fuori, non possono aver messo le gambe! Sono passata da apprezzatrice degli Iphone ad adoratrice di un 4s. Prima credevo che quelli dipendenti dal telefono non fossero a posto con la testa, ma ora in parte li capisco. Sottolineo in parte. Ho pure comprato un’agenda per il prossimo anno: in estate ed a dicembre ho avuto qualche difficoltà a gestirmi diversi lavori e spero che mi aiuti a non svegliarmi la mattina pensando “oddio oggi dov’è che sono a lavorare??”. Ovviamente spero che il 2015 sia migliore, ma anche se fosse come questo 2014 non me ne lamenterei troppo. Non mi aspetto l’anno perfetto!

E sono quasi le 4, Moroso è in lieve ritardo e questo mi ha dato il tempo di decorare i dolcetti che erano venuti bruttini. Non che adesso siano belli. Non sia mai! Diciamo che sono ironici. Oggi non mi sono mai arrabbiata, non è ancora finita la giornata eh, ma è già un buon risultato. Ho un lieve mal di testa, ma poi mi appoggio su Moroso e col caldo mi passa (avete presente quando su Chi dicono che dovete trovare qualcuno che vi faccia star bene? È questo che intendono!) .Sono pure pronta, ora mi infilo i jeans ed un maglione (perché non è il caso che io vada in giro in tuta) ed il trucco lo rimando a sta sera. Per sta sera ho pure un cambio carino, in caso mi venga l’ispirazione! Niente di rosso se non il rossetto!

Credo di aver detto tutto, o forse troppo! Mi auguro che abbiate passato un quantomeno decente 2014, spero che passiate una bella serata e se non ci sono i presupposti mettetevi su un film della Disney e vedrete che la cosa migliorerà. Per il 2015 vi e mi auguro il meglio possibile!


Fate i bravi!

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.