Google+

domenica 3 agosto 2014

Prodotti terminati Luglio 2014

Cambio di rotta per quanto riguarda il post prodotti terminati! Vista la separazione nell'Out of Mind tra i prodotti terminati e la rubrica sui libri letti, mi sembrava inutile tenere il nome. Mi scoccia che il post sulle letture riguardi solo quello, alle volte può essere pesante come argomento, ma questo è un problema mio, sta a me trovare il metodo giusto, anche se il fatto che le mie poche letture siano spesso pesantucce non mi facilita le cose! Ma non tergiversiamo, questo mese ho terminato un po' di cosine e voglio proprio parlarvene!

Ho avuto occasione/voglia di sfruttare qualche campioncino finalmente. Io e madre diciamo sempre che dobbiamo smaltirli ma poi non lo facciamo mai! Ho terminato l'ultimo campioncino del balsamo Dolce Metà di Lush. Ne avevo due barattolini ed ero contenta perchè speravo di farmici una mezza idea. Ed invece niente. Credo di averlo usato 4 volte e non sono riuscita a capire se fosse o no buono. Alle prime applicazioni mi ha fatto un effetto pessimo mentre alle ultime si è comportato bene. Vabbè campioncino, fai un po' come ti pare! Ho fatto fuori anche un altro campioncino di Lush, un pezzetto del nuovo sapone Ice Blue. È blu e profuma di menta (il commesso quando me ne ha parlato ha usato un aggettivo più efficace per descriverlo, ma ora non mi viene proprio in mente). Non mi ha detto molto, però è piacevole e rinfrescante. Non mi e dispiaciuto. 

L'ultimo campioncino Lush di cui vi parlo purtroppo non è terminato, è scaduto, o meglio, sa di rancido! Parlo della crema/unguento Morbidissima. Questo è un campioncino che ho richiesto verso Novembre se non sbaglio, il mio primo barattolo di Gurugù e questo barattolino. A mia nonna serviva qualcosa di molto idratante e spulciando il sito l'attenzione mia e di Madre è ricaduta su Morbidissima, quindi l'ho richiesto per capire se potesse essere più adatta alla situazione e ho smezzato il campioncino. Questo barattolino emanava un profumo di limone così forte che col naso rovinato dal raffreddore mi bruciavano le narici ad annusarlo! È un prodotto che mi è piaciuto molto, non è una crema che può essere spalmata in ampie zone, o almeno, l'ho provata anche così ma non mi è piaciuta. L'ho amata per le "piccole riparazioni", come zone molto secche o labbra distrutte. Avevo proprio pensato di comprare il barattolino, ma questa scadenza rapida mi sta facendo drasticamente cambiare idea. È un prodotto che userei nelle emergenze, non tutti i giorni, se nel giro di pochi mesi è da buttare, quanto prodotto spreco? A queste condizioni non so se ne vale la pena, tanto vale che mi arrangio con Gurugù. Peccato proprio, Lush ultimamente se la sta tanto tirando con questa cosa dell'autoconservazione, ma io non riesco proprio a vederne i vantaggi!

Altro campioncino, questa volta di Sephora. Sfruttato in una sera in cui ero distrutta ed in cui non avevo proprio voglia di andare fino in antibagno a cercare una saponetta. Il cassetto dei campioncini è più vicino! Ho pescato questo gel doccia al mango e ne sono stata veramente contenta, il profumo era paradisiaco, pure bello persistente sulla pelle. Anche la quantità era buona, ci ho fatto praticamente un lavaggio e mezzo. Proprio carino, sono contenta di averne un altro in cassetto!

Dei prodotti di cui abbiamo già parlato ho terminato il FateVoi di Lush ed il sapone extradolce alla pesca de I Provenzali. Finalmente ho finito i cotton fioc che usavo per i vari ritocchi, smalto applicato fino alle nocche, eyeliner fino al mento, cose così! Ci siamo ritrovati questa perfida scatolina dopo una pesca della sagra del paese, utili, un’ottima pescata, per carità, ma giuro che sono i peggiori cotton fioc che io abbia mai visto! Il sostegno era composto da una sottile cilindretto di plastica cava, alla prima pressione o anche solo dopo un movimento un po’ più deciso si distruggeva in tantissime scheggette! Impossibili da usare per pulire le orecchie, ecco trovato il ripiego. Non vedevo l’ora che finissero!!

Terminati infine il perfido shampoo alla mandorla dolce e fiori di loto di Garnier, il deodorante Pure di Dove (di cui vi devo parlare, accidenti!!) e l’hennè neutro di Forsan. Sì, ho rifatto l’hennè, la situazione si stava facendo tragica! Spero nei prossimi giorni di abbozzarci un post, ho seguito in soldoni la ricetta della volta scorsa, non ho molto da dire, ma trovo sempre utile vedere un risultato. Fatemi sapere se vi interessa!

E questi sono tutti i prodotti terminati il mese scorso! Sono veramente contenta di essermi tolta dai piedi qualcosa, soprattutto i cotton fioc e lo shampoo!


E voi siete riusciti a terminare qualche prodotto? Cosa?

4 commenti:

  1. Io con quello shampoo mi sono trovata bene, non è il migliore del mondo ma su di me non ha fatto schifo ed è già tanto :) Prima o poi i campioncini mi cacceranno dal bagno, me li lascio da parte perché "non si sa mai, metti che devo partire col bagaglio a mano" ed intanto crescono crescono crescono...XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la mia cute quello shampoo è come satana! Sì guarda, i campioncini conquisteranno il mondo!

      Elimina
  2. Anche io ho terminato proprio ultimamente una delle saponette de I Provenzali, precisamente quella all'olio di mandorle dolci con profumo di non-ricordo-cosa xD
    L'ho riacquistata al cocco e già mi sta piacendo tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne hai nominato due che non mi hanno fatta impazzire XD Prova quella all'Argan: una guduria!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.