Google+

giovedì 3 luglio 2014

I Provenzali: sapone extra dolce alla Pesca

Rieccoci a parlare di sapone e questa volta positivamente per fortuna! Oggi parliamo dell’ultimo dei saponi de I Provenzali della linea Frutta in mio possesso. Ce ne sarebbe pure un altro (al ribes?), ma non mi ispira sinceramente, quindi vedrò più avanti se provarlo e completare la “collezione” o se lasciar stare. Intanto oggi parliamo del sapone extra dolce alla Pesca!

 Da quanto ho visto i saponi di questa linea si dividono in due categorie: quelli “secchi” che mi fanno un po’ tirare la pelle e quelli morbidi che sono un autentico piacere per i sensi. Il sapone alla Pesca fa parte di quest’ultima categoria. È bello morbido e si nota già dal primo utilizzo. Scorre bene e lascia una meravigliosa schiumetta morbida lungo tutto il suo cammino. Ora, anche il sapone alla Mela Verde, o quello all’Argan sono morbidi, ma nessuno di loro fa tutta quella schiuma, ne fanno poca. E lo stesso discorso vale per i saponi Lush, ma anche per tutti i prodotti con ingredienti prevalentemente "verdi". Questa è una caratteristica tutta sua!

Non è per niente aggressivo ma non è nemmeno definibile idratante, fa semplicemente il suo lavoro: lava! E lo fa a lungo, è più di un mese che lo uso ed ho ancora un bel pezzettino. Una gran cosa visto che di norma i saponi con queste caratteristiche si consumano subito! L’unica cosa che mi fa storcere un po’ il naso è il profumo. Buono, leggermente dolce, ma troppo flebile! Per sentirlo bisogna praticamente spiaccicare il naso contro la saponetta e non persiste sulla pelle. Trovo che sia veramente un peccato, ma sto cercando il pelo nell’uovo.

Ecco riportato l’inci, similissimo a tutti quelli degli altri saponi della linea. Giuro che non capisco come faccia ad esserci tanta differenza tra un sapone a l’altro!
Insomma, è un prodotto che mi è piaciuto proprio tanto, è veramente piacevole da usare e non mi dispiacerebbe averci a che fare di nuovo in futuro! Ve lo consiglio vivamente!


E voi avete mai provato questo prodotto? Cosa ne pensate?

4 commenti:

  1. D'altronde la pesca è un frutto che spesso si paragona a una pelle splendida, sono contenta che sia un sapone valido :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi era venuto in mente questo particolare! ^^

      Elimina
  2. Sono mesi che osservo lo stand dei provenzali incuriosita da questi saponi, ma ancora non mi decido ad acquistarlo: temo di non riuscire a finirli e a lasciarli mezzi aperti per mesi! ç__ç
    Mi chiamano miss incostanza! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo e quello alla mela verde (gli altri sono gne :/), prendili, gettali in doccia e tirali fuori solo per usarli come saponi per le mani... Oppure tagliali a metà e smaltiscili a seconda di come ti gira, prenditi il tuo tempo, questo è rimasto in armadio un anno XD
      (Anche quello all'Argan, assolutamente!)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.