Google+

martedì 13 maggio 2014

Kiko nail lacquer n°530

Ultimamente parliamo prevalentemente di smalti e sì, lo so che sono noiosa, ma questo non potevo non mostrarvelo subito per ben tre motivi! Il primo motivo è che mi piace un casino! Il secondo ed il terzo riguardano il fatto è che nuovo, appena uscito, e che è in offerta, alla modica cifra di 1,90 euro! Sì, inizialmente ho snobbato i 40 (qua-ran-ta) nuovi colori proposti da Kiko. Saranno i soliti colori, pensavo. Poi ho visto lui in una foto di facebook, neanche lo swatch, la boccetta, e pure con uno di quegli odiosissimi filtri (io voglio vedere un colore e tu me lo copri con un filtro, ma che ti cascasse…). È stato amore a prima vista e nonostante i miei +100 smalti, una volta visto live, non c’è stato verso di separarci! La mia amica ha preso una boccetta e io le ho detto “prendine due!!”. (Mai andare alla Kiko con amiche che vanno lì per comprare!) Oggi parliamo di quel gran figo del 530 di Kiko!

È un verde petrolio. Mamma mia come lo odia questo colore la mia macchina fotografica! Mai una volta che ne esca un colore fedele, e ho provato con tutte le luci possibili (continuerò a provare!). Voi lo vedete praticamente blu, ma vi giuro che non è così. C’è del verde in questo smalto! (dyo che demente!) Fidatevi sulla parola, è un bel color petrolio. O almeno l’aspetto nel complesso sembra quello. Può anche essere uno smalto a base blu che prende la “tonalità petrolio” dai glitterini verdi. Perché sì, è tempestato da glitterini verdi e dorati (che dalla foto si notano molto poco rispetto alla realtà). È così denso di brillantini minuscoli che fatico a capire di che colore preciso sia la base, più lo guardo e più lo trovo particolare. In foto sembra bello, ma vi giuro che dal vivo è irresistibile, è luminosissimo, riflette la luce e brilla. È veramente uno dei colori più belli che ho!

Anche qualitativamente non è male, la stesura è omogenea (a meno che non lo stendiate ad cazzum come ho fatto io in certi punti) e ha una coprenza soddisfacente già dalla prima passata. Con un’altra pennellata leggera è anche meglio, ma la differenza è proprio poca. I tempi di asciugatura inizialmente mi hanno preoccupata. O meglio, madre mi ha fatta preoccupare! L’ha indossato la sera che l’ho comprato e quando le ho chiesto com’era mi ha risposto che per asciugarsi c’aveva messo 15/20 minuti! Prego? Ma figurati se ho la pazienza di star lì con le mani ferme tutto quel tempo! Poi l’ho applicato e non ho avuto grandi problemi. Sinceramente non so quanto ci metta, l’ho messo sabato e dato che non avrei avuto il tempo di aggiustare eventuali danni ho preferito non sditazzarlo per fare i miei test (ma li farò!). Non mi è sembrato che avesse tempi biblici comunque. Mi sono messa lì, con The Big Bang Theory come sottofondo, l’ho applicato, sono stata ferma un attimo, ho aggiunto colore dove ne avevo messo poco, ho corretto i pasticci e sono stata tranquilla lì. In meno di un episodio l’ho messo e fatto asciugare per bene credo. Magari lo riprovo e lo testo meglio, ma non dubito abbia grossi problemi.

Insomma, trovo che questo sia uno degli smalti più belli di Kiko, non quanto il mio amato 300, lui è più discreto, ma sono sicuramente parenti stretti. Vi consiglio caldamente di passare in negozio e dargli un’occhiata perché è veramente bello!


E voi avete già adocchiato qualche nuovo colore? Quale?

4 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.