Google+

lunedì 26 maggio 2014

Garnier Ultra Dolce: balsamo all’hennè ed aceto di mora

Forse i prodotti per i capelli sono quelli per cui sono più delicata. Non tanto perché sono schizzinosa, ma perché ho determinate esigenze. O meglio, LORO hanno determinate esigenze, sia per quanto riguarda gli shampoo che i balsami. Ed è proprio di questi ultimi che parleremo: oggi parliamo del balsamo Garnier della linea Ultra Dolce all’hennè ed aceto di mora.

Credo che potrei trovarmi molto bene con questo prodotto se i miei capelli non fossero stramaledettamente difficili da districare! Ed è strano da dire perché alla fine uno solo è il suo compito e non lo svolge chissà che bene. Però tra me e questo piccolino c’è intesa accidenti! Ha un profumo meraviglioso! Dolce ed acidulo allo stesso tempo, mi ricorda qualcosa della mia infanzia, una caramella forse. Adoro, ADORO la profumazione ed il fatto che inizialmente (ora il flacone l’ho quasi finito) persistesse anche sui capelli mi piaceva ancora di più. È un prodotto che dichiara di rendere lucidi i capelli e di ravvivarne i riflessi. Beh, per i riflessi non vi so dire, ma credo che dal punto di vista della lucidità aiuti. Non che mi sia ritrovata con una chioma scintillante, però ho notato che il colore tra una posa di hennè e l’altra non si è “spento” come al solito, ma è rimasto accettabile ed anche abbastanza bello. Quindi sì, credo proprio che li lucidi!

Districare, come ho detto in precedenza, districa un po’ pochino i miei capelli ricci/mossi/crespi/quello-che-gli-gira. Per ottenere un risultato accettabile ne applico inizialmente un poco, giusto per iniziare a sciogliere la matassa, risciacquo e ne applico una quantità un po’ più consistente. Quando mi lavo i capelli in doccia capita anche che lasci in posa il prodotto mentre mi lavo il resto del corpo. In questo modo quando giorni dopo mi pettinerò i capelli non rischio di lasciarne metà nella spazzola e/o di finire in lacrime. Non mi pettino in 3 secondi ma me la cavo facilmente.

Per essere un prodotto da supermercato bisogna dire che ha un inci tutto sommato decente! Certo, contiene 3-2 schifezzine, ma niente di grave. Direi che è un ottimo compromesso!

E questo è quanto, credo che mi troverei bene con questo prodotto se non avessi dei capelli così pretenziosi, ma in generale non mi ci trovo particolarmente male. Potrei consigliarvelo anche solo per il suo profumo divino!


E voi avete mai provato questo balsamo? Cosa ne pensate?

2 commenti:

  1. Questo balsamo mi ha sempre incuriosito, ora che ho letto la tua recensione voglio assolutamente sniffarlo!
    Forse anche i miei capelli secchi e mossi gli darebbero filo da torcere, chissà. Non riesco ad abbandonare il mio Splend'Or!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se il confronto è con lo Splend'Or sappi che non regge il paragone... A parte il profumo!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.