Google+

martedì 18 marzo 2014

Veet: cera orientale a caldo

Ve lo avevo già anticipato su Facebook: oggi si parlerà di peli! Durante l’inverno la lotta contro il pelo si attenua, dopotutto non siamo sempre a gambe scoperte, ma se la primavera si avvicina è meglio ripristinare l’ordine. Oggi vi parlo di un prodotto che può aiutare ovvero la cera orientale a caldo di Veet.

Di queste cere parlano sempre così bene! L’inci è buono perché sono praticamente caramello (infatti ha un profumino dolce), in moltissime me l’hanno consigliata e ho pensato di vedere se era meglio o peggio della mia amata cera in gel. Si utilizza proprio come l’altra, io faccio bollire il barattolo aperto a bagnomaria e poi la applico sulla pelle con l’apposita paletta in legno. Incluse nella confezione trovate anche un pacchettino di strisce riutilizzabili.

È un prodotto che secondo me ha più lati negativi che positivi sinceramente. Ha di buono che strappa subito quasi tutti i peli che incontra (con la cera gel ci vogliono un paio di tentativi in media) e si lava via con una facilità immensa. Però dall’altro lato bisogna utilizzare molto prodotto alla volta. Io ero abituata a rendere molto liquido il prodotto in modo da stenderlo più facilmente ed applicarlo su un’ampia superficie di pelle. Con questa non si può, per ottenere un buon risultato bisogna abbondare. E questo mi scoccia non poco perché in questo modo il barattolo dura molto poco. Inoltre ho notato che rispetto alle volte che uso la cera in gel, la depilazione dura circa una settimana in meno. Io durante l’operazione guardo sempre quanti peli sono stati effettivamente tolti, e mi sembra che vengano rimosse anche le radici, però questa stima mi suggerisce che forse non è proprio così. Non mi ha convinto proprio!

Quindi no, non mi è piaciuto questo prodotto, un barattolo e la depilazione in se durano poco. Non è certo una pessima cera, ma in giro c’è decisamente di meglio!




E voi avete provato questo prodotto? Cosa ne pensate?

4 commenti:

  1. La battaglia contro i peli è ardua, ma non la temiamo!!!XD
    Impeti di coraggio a parte, non ho mai provato questa cera e penso che la eviterò cordialmente u_u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi ho iniziato ad usarne un'altra molto simile, cercherò di studiarla velocemente perchè potrebbe meritare ;)

      Elimina
  2. Io vorrei provarla ma non potrei fare paragoni perchè le uniche cere che ho fatte me le son fatte fare dall'estetista ç__ç spero che anche su di me strappi via al primo colpo perchè tutte le volte che ho provato a farla in casa è stata una tragedia ç__ç

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.