Google+

giovedì 26 settembre 2013

Tentativi di Hennè #2

Come vi avevo annunciato, ho aspettato la fine dell’estate per ripetere il trattamento con l’hennè di Lush. Quest’anno la spiaggia mi ha seccato tantissimo i capelli e io temo fortemente la parrucchiera! Credo che dovrò andare a trovarla nelle prossime settimane e già so che il dialogo sarà una cosa tipo:
io: “sono tanto rovinati?”
lei: ”solo un pochino, diamo solo una spuntata”
io: “mhm! Sì, ma tagliali POCO… lo stretto indispensabile. E fammi la riga in parte per scalarli perché sennò da una parte mi stanno dritti e dall’altra ho di tutto e di più”
lei: “certo!”
Poi uscendo mi lego i capelli e mi accorgo che la mia coda sembra un pennellone morbido! T^T All’altezza del negozio di animali piagnucolo a madre “uhu sono corti! :’(”. Madre, che sogna da anni di rasarsi a zero, mi guarda come se fossi deficiente e continua a camminare. La tragedia continua a casa di nonna e con un disperato messaggio a moroso, ma vi risparmio i dettagli. 

Per evitare il sopra citato dramma ho pensato di rinviare il più possibile il trattamento per ottenere più risultati possibili. Forse ho rinviato troppo, ma di questo vi parlo più in basso.

Questa volta ho svolto tutti i procedimenti da sola! Mi sono “cotta” l’hennè in forno, l’ho miscelato con l’acqua (e per ottenere la consistenza giusta mi ci sono voluti solo due tentativi!), me lo sono pure steso sui capelli da sola! Poi ho dovuto chiamare madre per farmi incelofanare la testa, ma quello è il meno e non vedo come si possa riuscire a farselo da soli. Ho tenuto il tutto nei capelli 4 ore circa e poi mi sono lavata i capelli 5 volte (con lo shampoo alle 5 piante... roba potente!). La cosa bella è che non ho sporcato praticamente niente a parte le vasca! Sono veramente fiera di me!

Ed ecco il prima ed il dopo!

L’altra volta mi sono un pochino lamentata perché sembravano rossi, ma questa volta sono perfetti! Contate che le foto sono fatte a 24 ore di distanza perché dalla foto che ho fatto ieri pomeriggio sembravano neri. E contate anche che i capelli del prima sono appena lavati (con lo shampoo Shultz se può interessarvi l’effetto), mentre quelli del dopo sono i miei capelli appena sveglia, ho ancora il pigiamino! Sono contenta perché non hanno quell’effetto rosso diffuso che ho odiato in maggio, adesso sono un po’ più scuri, i riflessi biondi se ne sono andati e ne sono arrivati altri di più caldi. Mi piacciono, sono contenta di come sono venuti!

Sono molto più morbidi e luminosi del solito, si vede che sono più idratati, tuttavia nelle punte non ho ottenuto i risultati che speravo. Dove avevo più bisogno ho messo più prodotto, ma non ho tenuto conto del fatto che, avendo i capelli leggermente scalati, le punte finivano ad altezze diverse. In ogni caso, niente che non si possa risolvere con una goccia di olio di argan nei capelli umidi. :)

Questo è un consiglio, le altre volte non avevo nemmeno fatto caso a questa cosa. Nelle due settimane precedenti al trattamento, sono stata ben attenta ad evitare di usare prodotti per capelli con sostanze filtranti. Niente siliconi o cose del genere, perché se c’è una pellicola intorno al capello, come fa quest’ultimo ad assorbire le varie sostanze? Veramente, in maggio non c’avevo pensato e non ricordo se avevo avuto questa premura. Ero più preoccupata a svolgere bene il processo. In ogni caso negli ultimi quindici giorni ho usato solo Godiva ed Asfalto Rovente di Lush e come balsamo lo Splend’or al cocco.

E questo è tutto credo, sono anche sopravvissuta a quasi 4 ore senza occhiali (niente scalini mancati, niente mobili centrati, niente botte, niente testate e niente pugni accidentali al cane!). Sono contenta dei risultati, ma penso che passerà un bel po’ di tempo prima che passi ancora tutte quelle ore con del fango in testa… Vorrei provare qualcosa di diverso… In ogni caso vi farò sapere. :)

4 commenti:

  1. Aspetta che l'etichettina maledetta s'è sbiadita....... Riflessi Scarlatti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo lo voglio fare anche io...ma i miei capelli sono un pro pi scuri

      Elimina
  2. Magari fai una ricerca un po' più ampia, speso in questi post ci sono le foto del prima e del dopo, magari trovi una ragazza con i capelli simili ai tuoi e riesci a farti un'idea sul possibile effetto finale. Anche se non sono sicura che i risultati siano sempre gli stessi, io la prima volta che ho fatto il trattamento ho ottenuto un risultato diverso da questo. Crisi esistenziale, non so che consigliarti! O.O

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.