Google+

venerdì 13 settembre 2013

Pupa smalto olografico N 082



Ok, quello di oggi più che lo swatch di uno smalto sarà un chiacchierio convulso e potenzialmente senza senso. Se avete voglia di leggere spero che siate almeno comodi perché rischia di essere una cosa lunga. Oggi vi parlo di uno degli smalti olografici di Pupa, il numero N 082. 

Io amo follemente questo smaltino! È azzurro, è olografico e si asciuga in fretta. Cosa si può volere di più da uno smalto? Niente! Mi piace da morire l’effetto che fa (sebbene la prima foto sia orrenda si vede bene “l’olograficità”). Potrei guardarlo muovendo le dita fino a vomitare (true story -.-“ Mai indossare un hologram con l’influenza intestinale!). È il mio smalto paracu… hem… para posteriore per eccellenza perché lo applico velocemente, come è sempre per questi prodotti, e sono pronta perfetta in poco tempo. O almeno, fino a qualche mese fa era così! Ma questo si ricollega ad un’altra domanda che vi sarete già posti…

Perché non è definibile uno swatch? Perché ormai non è più swatchabile poverino! E non so il perché!! Mi calmo e vi spiego. Questo smalto è aperto da un anno e mezzo minimo ed è stato così usato e sfruttato che ormai la boccetta è mezza vuota. Anzi, ce n’è meno di metà. Nelle ultime due applicazioni però ho riscontrato un problema bello grosso: quando applico il top coat quest’ultimo scioglie lo smalto sottostante. E se ve lo state chiedendo: sì, si era asciugato bene lo smalto (anche perché gli olografici si asciugano in un battito di ciglia!). Non capisco veramente perché faccia così! In un primo momento ho pensato che fosse colpa del top coat: ne avevo usato uno che non avevo mai preso in mano prima di quel momento, il 5in1 di Rimmel, magari era troppo aggressivo quello. Per un po’ sono rimasta convinta di questa cosa, per quanto assurda, ma l’ultima volta ho pensato di utilizzare il mio top coat abituale (che consiste in un miscuglio di più top coat terminati). Anche quello mi ha dato lo stesso problema, anzi, forse un pochino peggio! A questo punto mi sa che è un problema dello smalto colorato. :(

Nella seconda foto si vede bene il problema. Non capisco bene se il colore si sposti o se si sciolga e non so neanche come evitare che faccia così! Forse è perché è aperto da tanto tempo? Ha un pao di 6 mesi, io ho decisamente sforato, ma dubito fortemente che la scadenza degli smalti abbia una sua utilità. Cavolo due settimane fa ho messo uno smalto che è più vecchio di me! Sono perplessa! Perplessa e dispiaciuta! :(

Ecco, questo è il paziente del giorno. Opinioni? Esperienze passate? Diagnosi? Consigli? Insulti? Ditemi cosa ne pensate!

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.