Google+

martedì 23 luglio 2013

Saldi & acquisti estate 2013

Buongiorno, no, non sono morta, ho solo avuto da fare. Ho pure lavorato due giorni! Robone! E nei giorni passati ho pure fatto un po’ di shopping, giusto per approfittare dei saldi e di altri sconti che avevo. Oggi vi faccio vedere cos’ho trovato!

Raramente compro troppa roba ai saldi, non perché io sia parsimoniosa, ma perché non ho un’autostima, quindi non mi vedo bene con niente. Però c’è un negozio in cui so, che almeno ai saldi, troverò qualcosa: Terranova! Intanto fa degli sconti pazzeschi, già appena uscite le cose non costano molto, figuratevi in questi periodi! Inoltre, cosa non ovvia, in negozio hanno precisamente le cose che hanno nello shop online. Il che non è da poco, perché in questo modo io il giorno prima mi posso già fare un’idea di quello che troverò. Non è come tanti negozi che normalmente hanno le loro cose ma che ai saldi espongono cose inguardabili. Comunque, ho trovato quasi tutto quello che avevo puntato, mi incuriosiva una giacca ma purtroppo non l’ho vista, però per il resto mi è andata di lusso! Ho trovato la canotta con la margherita che mi era tanto piaciuta! Io AMO tutte le margherite! Adoro quelle disegnate in giro, adoro quelle che mi crescono sul giardino, adoro quella che ho tatuato sulla schiena… tutte! Quindi voi capite che non potevo lasciarla lì! L’unico difetto di questa maglia è che rilascia brillantini come se non ci fosse un domani, e questi arrivano letteralmente ovunque! o.O Con i vari lavaggi andranno via. Questa l’ho pagata 7,99 euro. Abitino puntato una settimana prima dei saldi come se fosse una preda: trovato! Mi piace il fatto che abbia un colore così delicato, mi piace il fatto che non sia cortissimo, mi piace la forma e mi piace lo scollo a cuore. Mi piace da matti! Pagato 9,99 euro, ma adesso se lo trovate dovrebbe costare meno ancora. Infine ho preso un paio di shorts di jeans, così, per provare. Per 12,99 euro si può fare.

Ancora vestiario, ma questa volta Camaieu. Mi piace un sacco questo negozio perché ha tantissime cose super colorate, ma ai saldi l’ultima volta ho faticato a trovarci qualcosa. Questa volta mi è andata decisamente meglio: c’era tutto uno scaffale pieno di cardigan colorati. Io col freddo vivo di cardigan! Sono fondamentali per me, quindi ho approfittato per prendere questo che vedete qui a fianco a 11,96 euro. A parte la luce pessima, il colore è un po’ particolare: un incrocio tra un beige ed un rosa cipria. Mi sembrava una tonalità facilmente abbinabile.

Passiamo ora alla mia epopea personale per cercare un costume nuovo. Quest’anno mi serve un nuovo costume perché sono dimagrita ed il pezzo sotto di quello che ho mi cade. Non è una cosa carina. Ed è meno carino ancora cercare un costume che rispetti tutti i miei requisiti. Avrò girato almeno 10 negozi, ma niente: sembra che chiedo oro! Non mi sembra di pretendere troppo sinceramente. Voglio che il pezzo sopra sia a fascia (perché le mie amichette amano spostarsi in senso orizzontale) e che il pezzo sotto sia il più possibile a coulotte, a vita bassa ed il meno sgambato possibile. In giro si trova tutto il contrario, soprattutto per la parte inferiore: solo slip. E sgambatissimi per giunta! Ma per chi mi avete presa? Per Madonna? Piuttosto di indossare qualcosa del genere vado al mare nuda! La cosa più triste di questa mia ricerca è che l’unico negozio in cui mi rifiuto di entrare è anche l’unico ad avere quello che cerco: Calzedonia. Dopo due liti/risse con due commesse/stronze ho giurato su qualsiasi cosa di non entrare più in questo negozio. Hanno un metodo di vendita che è assolutamente assurdo. Se ti dico che con un triangolo non mi troverei bene e ti chiedo una fascia, perché insisti per farmi provare un triangolo? Cosa c’è di difficile da capire? L’ultima volta è finita con io che le sillabavo “se metto un triangolo mi escono le tette” e lei che mi guardava come se le avessi detto che mi fidavo di lei. Odio puro. Questo due anni fa. Fatto sta che la settimana scorsa, dopo aver passato il pomeriggio a lamentarmi delle suddette tragedie, la mia amica/ socia in malaffari, mi ha praticamente spinta in negozio al grido di “sta mettendo le etichette! È impegnata! Evitala ed arrangiati come fai sempre!”. E così ho fatto. Ho trovato le coulotte semplici azzurre a 7,50 euro e le ho abbinate ad una fascia azzurra a 15 euro. Della fascia sono particolarmente soddisfatta perché il cordone da legare intorno al collo si può staccare ed inoltre è munito di due elastici (uno sotto ed uno sopra), che impediscono eventuali fuoriuscite. Quindi ora ho un nuovo costume e ci posso saltellare. Soddisfazioni della vita.

Avevo un coupon del 50% per Bottega Verde. E mia madre aveva un regalo da fare. Quindi, munite di lista, abbiamo preso i prodotti che più ci convenivano al momento (per gli altri ho altri buoni sconto, muahah!). Le vittime questa volta sono state la maschera purificante all’argilla della linea Pelle Pura e lo stick antirughe contorno occhi e labbra. Entrambi hanno un buon inci e di entrambi vi farò sapere qualcosa. Oddio, dello stick non vi dirò molto visto che non ho rughe, ma lo userò comunque!

Sono andata da Kiko perché volevo ardentemente l’ombretto in crema marrone scuro. Non lo avevano più. T^T Delusione! Quindi sono tornata a casa solo con il long lasting per mia madre. Poi sono andata all’OVS e mi si è aperto un mondo! Avevano sia la Tribal Summer LE che la Me and My ice cream praticamente intatte. Meraviglia! Mi sono contenuta: ho preso uno smalto di una (lo 04 mi pare) ed i rossetti dell’altra. Vi farò un paio di post di prime impressioni il più presto possibile, così valutate se vale la pena acquistarli finchè sono in giro. Poi ho deciso di prendere la matita di essence STAYS no matter what nella colorazione 02, stunning brown. Ultimamente uso sempre la matita nera per delineare l’occhio, ma ho paura di stufarmi dell’effetto, quindi penso di alternarla con questa, che è comunque scura ma ha un effetto un po’ più naturale. L’ho già provata un paio di volte e devo dire che non mi dispiace! Stay tuned! Infine, sempre per mia madre, ho preso il correttore per le occhiaie e ho rifatto scorta di cerottini per i punti neri. Ecco, ora che lo scrivo mi sta venendo in mente che me ne serve uno.
 
Infine, io madre e sorella siamo andate da Zuiki in cerca di una maglia e siamo state innocentemente spinte dalla commessa verso lo stand degli smalti Sinful Colors. Come se servisse farceli notare! Non so quanto tempo e scotch ci abbiamo perso dietro, ma alla fine madre ha scelto questo che vedete in foto, il n°947, mint apple al costo di 2,95 euro. Secondo lei assomiglia al numero 81 di debby, secondo me non sono neanche parenti. Infine ho preso questo braccialettino col simbolo dell’infinito, è carino e semplice, penso però che rifarò il nodo all’elastico perché così è un po’troppo stretto. Mi piace questo negozietto, ha sempre cosine molto, ma molto carine!

 


E questo è tutto il mio shopping e i miei vari aneddoti del periodo. Se avete letto tutto il post fino a qui: complimenti, voi sì che avete una pazienza infinita. Se invece avete saltato mezzo post: beh come darvi torto!

E voi come vi siete trovati ai saldi quest’anno? Avete vissuto anche voi qualche dramma personale?

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.