Google+

venerdì 21 giugno 2013

Hennè: la resa dei conti!

Bene fanciulli, è passato un mese e mezzo dacché ho fatto l’hennè ai capelli, quindi deduco che l’effetto sia svanito. Se vi siete persi l’episodio precedente potete trovarlo QUI.

Perché deduco che l’effetto sia svanito? Perché si dice che duri all’incirca un mese, però io ho ancora i capelli rossicci e non riesco a capire se sia dovuto al trattamento o se siano proprio così di loro. Per questo ho aspettato per fare il post, io volevo scriverlo e postarlo due settimane fa, ma ho preferito stare a guardare per appianare questo dubbio. 

Il colore che vedete appena fatto il trattamento non è quello che definitivo. Nel mio caso  Grande, grandissima cosa questa! 
sembravano normali, solo molto più rossi sotto il sole battente. Poi il colore si modifica e nel giro di pochi si stabilizza. Nelle prime tre foto qui in alto potete vedere a confronto la mia situazione nei primi 3 giorni di “esperimento”.La quarta invece è stata scattata due settimane dopo e rappresenta più o meno quello che è stato il mio colore fisso. Ovviamente la mia macchina fotografica mi fa sembrare più bionda e meno rossa di quello che ero in realtà, scusate ma ci posso fare ben poco. E non è proprio come un tinta perché l’effetto va scemando con i vari lavaggi (come dicevo più su). Dopo circa una settimana ho raggiunto un colore soddisfacente perché era simile al mio originale (c’erano giusto un po’ di riflessi) e controluce non sembravo più Jessica Rabbit.

Ora i miei capelli hanno un colore strano, sono piena di riflessi biondi e ramati, ma non credo che dipenda dall’hennè. Anzi, vorrei conferme: se sapete qualcosa a proposito, fatemelo sapere! :)

Sempre nel post precedente ho detto di aver fatto l’hennè per vedere che benefici portava ai miei 
capelli, e ne ha portati parecchi devo dire! Ecco quali.
Sono morbidissimi! E appena fatto lo erano ancora di più! Ma non morbidi come dei capelli normali! Avete mai coccolato un micetto di un mese? Avete presente come è soffice e morbidoso? Ecco! Io mi accarezzavo la cute e mi sembrava di coccolare un micetto! Meraviglia! Credo di non aver mai passato così tanto tempo con le mani in testa. Non so a che nutriente sia dovuto quest’effetto, ma ho intenzione di scoprirlo! Forse è dovuto solo all’idratazione, ma non vorrei sbagliarmi: dopotutto, io non ho i capelli secchi.

Ci mettono meno tempo ad asciugarsi! Ma com’è possibile?? Io ho un sacco di capelli e generalmente mi servono una decina di minuti per asciugarli bene e tutti. Al terzo lavaggio dopo il trattamento ci ho messo solo 3 minuti. Ripeto: 3 minuti per avere i capelli perfettamente asciutti. Sono rimasta sconvolta!

Mi serve meno balsamo. Di tutti, questo è l’effetto che va a scemare più velocemente. Peccato! Però, visti gli altri benefici, posso ritenermi comunque soddisfatta.

I capelli sono molto più lucenti! Addio effetto spento! Questa cosa grazie al cielo dura ancora. Forse perché ho dei capelli più sani? Non saprei, in ogni caso spero che continuino così!

E questo è quanto. Spero che questo, come il post precedente, possa esservi utile e sono curiosa di sentire le vostre esperienze. Per quanto mi riguarda credo proprio che ripeterò il trattamento, magari in Settembre quando i miei capelli saranno devastati dalla spiaggia. Visto che ho promesso alla mia parrucchiera che non mi faccio vedere fino in autunno spero che l’hennè mi salvi da una sforbiciata colossale! O.O

2 commenti:

  1. io sto ancora studiando la faccenda henné sebbene lo faccia da tre mesi ma alcune cose le noto anche io... tipo il colore che non svanisce davvero del tutto e roba simile, e quanto restano puliti dopo averlo fatto anche!

    RispondiElimina
  2. Saggia tu che te ne fai bene un'idea della cosa! Io credo che non riuscirò mai a capire quanto mi dura la colorazione perchè i miei capelli non hanno praticamente MAI un colore fisso! T^T

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Copyright (c) 2010 una casa su un albero. Design by WPThemes Expert
Themes By Buy My Themes And Cheap Conveyancing.